Come scegliere un corso di yoga

Pubblicato il da Viola

Quale corso di yoga è più adatto alle vostre esigenze e alla vostra personalità? Ecco qualche consiglio per orientarsi tra i corsi di yoga in Italia.

Il significato della parola "yoga", in sanscrito, è "unione": l'unione tra corpo, mente e spirito, che è il fine a cui tende la pratica dello yoga. Qualunque sia il corso di yoga che scegliete di frequentare, sarete invitati a compiere un percorso di ricerca interiore per raggiungere un'armonia tra le sensazioni corporee, i pensieri, le emozioni. I principianti lo scoprono già nelle prime lezioni: non si tratta semplicemente di una ginnastica, ma di una pratica che coinvolge tanto il corpo quanto la sfera interiore.

Detto questo, è importante scegliere il corso più adatto alle proprie esigenze. Ci sono corsi in cui l'esercizio fisico è intenso, corsi che privilegiano il rilassamento, corsi in cui si sperimentano soprattutto tecniche di meditazione. Di solito le scuole di yoga specificano chiaramente il tipo di insegnamento che offrono: yoga per il rilassamento profondo, per l'elasticità, yoga e meditazione, yoga posturale, ecc..

Altre volte per orientarsi bisogna conoscere alcuni termini specifici relativi ai diversi stili e alle diverse scuole.

Lo hata yoga, per esempio, è lo yoga più diffuso e adatto ai principianti: prevede l'esecuzione di asana o posizioni, mirate sia a migliorare la flessibilità e la forma fisica, sia a facilitare il rilassamento e la meditazione.

ll pranayama yoga si concentra sulla respirazione, come metodo di rilassamento e di accesso alla meditazione, ma anche come campo di sperimentazione per varie tecniche di controllo del respiro.

L'Iyengar yoga prevede asana fisicamente impegnative, in cui l'allineamento delle parti del corpo è curata nei minimi dettagli in modo da ottenere il maggior beneficio da ogni posizione. E' adatto a chi ha problemi posturali ed è un ottimo rimedio contro lo stress.

L'Ashtanga Vinyasa Yoga è uno yoga intenso e dinamico, basato sull'esecuzione di sequenze di posizioni in movimento e sulla sincronizzazione del movimento con il respiro.

Il kundalini yoga aggiunge alle posizioni in movimento l'uso del suono e del ritmo per liberare tensioni, aumentando la vitalità e l'autoconsapevolezza.

Nel dubbio, è sempre utile fare una ricerca su internet. Il nome stesso di una scuola spesso è la chiave per capire a quale maestro o a quale stile i corsi sono ispirati. Infine, chiedete una lezione di prova: le vostre sensazioni saranno il criterio migliore per scegliere il corso che fa per voi.

Woman on beach doing yoga

Con tag miscellanea

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post