I letterati e la polizia

Pubblicato il

Che i lavoratori della cultura non hanno vita facile nel nostro paese, lo sapevamo da un po'. Ma che una riunione di scrittori, bibliotecari, traduttori, archivisti, editori e altre creature scribacchine fosse un pericolo da affrontare con le forze dell'ordine, questa è una novità. 

È successo due giorni fa alla Biblioteca Nazionale di Roma. Qui trovate il resoconto completo dell'accaduto pubblicato da minima et moralia.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post