L'irresistibile ascesa dei GAS

Pubblicato il da Viola

I Gruppi d'Acquisto Solidale (GAS) sono un fenomeno nuovo, dinamico e in rapida crescita sul territorio italiano. Anche in epoca di crisi economica e di riduzione dei consumi, questa particolare nicchia di consumo "critico" non sembra incontrare difficoltà. Ma di cosa si tratta esattamente?

I GAS sono costituiti da persone che si uniscono e si organizzano per acquistare dei prodotti rispettando particolari criteri etici e qualitativi, evitando gli intermediari e privilegiando i produttori locali. I prodotti acquistati sono soprattutto alimentari e derivano in massima parte dall'agricoltura biologica: il criterio di eticità posto alla base del gruppo si riferisce infatti tanto al rispetto delle persone con cui si entra in relazione, quanto al rispetto dell'ambiente.

Ma la diffusione dei GAS è "amica" dell'ambiente anche per altri motivi. Acquistando dai produttori locali, i consumatori di un GAS permettono di ridurre l'inquinamento dovuto al trasporto delle merci su lunghe distanze, che invece caratterizza gli acquisti al supermercato, dove molti prodotti provengono da paesi e continenti lontani. Inoltre, ciò che si compra tramite un GAS viene generalmente consegnato sfuso, in cassette riutilizzabili o in confezioni di carta, abbattendo così anche la produzione di rifiuti derivante dagli imballaggi.

Ciò che fa la differenza tra partecipare a un GAS e comprare verdura biologica al supermercato sono però le relazioni sociali che si instaurano all'interno del gruppo e tra i consumatori e i produttori. Relazioni fatte di conoscenza e fiducia reciproca, per cui i produttori applicano prezzi agevolati e accettano spesso di fare consegne a domicilio o in orari particolari, mentre i consumatori si impegnano a sostenere piccole aziende familiari che avrebbero ben poche probabilità di sopravvivere nella grande distribuzione. Una sfida vivente al libero mercato e al suo imperativo della competitività e del profitto a tutti i costi.

Per maggiori informazioni o per trovare il GAS più vicino alla vostra residenza, consultare i siti retegas.org e retecosol.org.

Verduras.“Gran Canaria, Un Mercado Único”wheat

Con tag ecologia

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post